Equitalia sì equitalia no. I terracinesi, come tutti gli italiani vorrebbero dei servizi di riscossione più umani, vorrebbero non vivere con la paura che la propria casa, la propria auto, la propria azienda venga pignorata se non sono in grado di pagare una bolletta o una tassa nei tempi previsti dalla legge. Vorrebbero solamente che le riscossioni siano gestite in modo umano.

Probabilmente i dirigenti della SPA che si occupa delle riscossioni hanno capito di non essere in grado di accontentare questi cittadini e che fanno: chiudono la sede locale.

Ne abbiamo discusso direttamente con il sindaco, invitati nella trasmissione Terre d'Ulisse dopo essere stati rassicurati da quest'ultimo che "Equitalia non abbandonerà il territorio di Terracina né a maggio né nei prossimi mesi" (parole scritte così nel comunicato ufficiale) e che ci sarebbe dovuto essere probabilmente uno spostamento degli uffici in locali del comune (quindi a spese del comune) e che l'orario di ricevimento sabbe stato Leggi tutto >>