Gli atti dei consiglieri della Regione Lazio utilizzati allo scopo di fare campagna elettorale.

E’ questo che traspare dal comportamento del consigliere Righini, che a detta della sua collega del Movimento 5 Stelle, ha intenzione di presentare una interrogazione a cui gli atti hanno già formalmente risposto.

Allora quale altro motivo per una azione politica di questo tipo, se non quello di vedersi nominato in qualche articolo di giornale quale persona interessata sulla questione.

Con un certo stupore, apprendo che il mio collega Righini domani presenterà una question time per chiedere spiegazioni sulla questione treno. Conoscendo la serietà del mio collega, mi stupisce la mancanza di dati riportati nell’atto, la sua domanda infatti è stata superata dalla chiusura della conferenza dei servizi già pubblicata a fine ottobre e di seguito riportata. Questa interrogazione sembra più una marchetta politica che una seria volontà di spiegare alla cittadinanza come stanno effettivamente Leggi tutto >>