Articoli con tag scuolabus

Gli scuolabus e qualche domanda all’Assessore

0

Leggiamo ora dall’Ass. Perroni sulla questione ottavo pullman, che pubblichiamo di seguito.

Sulla vicenda legata allo scuolabus, vorrei spiegare agli attivisti del Movimento Cinque Stelle la differenza che c’è tra promesse e impegno. Nella mia qualità di assessore alla mobilità mi sono impegnato e non promesso l’ottavo pullman, tanto è vero che oggi l’ottavo pullman è in servizio sulle strade della nostra città. Quindi, smettiamo di dire che il pullman non c’è. Vorrei poi dire agli attivisti del Movimento Cinque Stelle che c’è una grande differenza tra tutto ciò che è amministrazione e fare politica. Perché fare amministrazione vuol dire dare risposte alle esigenze dei ragazzi (nella fattispecie), la politica è invece spesso l’esercizio di buttarla in caciara per accreditare la propria tesi, giusta o sbagliata che sia. I Cinque Stelle lo andassero a dire al bambino di piazza Palatina, che prima si alzava alle ore 6 per prendere il pullman e invece oggi può tranquillamente svegliarsi Leggi tutto >>

Gli scuolabus e le promesse dell’Assessore

1

Tutto è iniziato ad apertura anno scolastico: alcuni genitori si sono recati al Co.Tri. per iscrivere i loro bambini al servizio scuolabus.La persona preposta ad accogliere le domande ha tentato di “liquidarli” a parole dicendo che non c’era più posto sui pulmini e che sarebbe stato inutile inoltrare domanda. Inutile??? Ma i bambini non avrebbero potuto andare a scuola!

Per nulla intimoriti, i genitori hanno chiesto informazioni sul numero di pulmini a disposizione per il servizio e l’operatore ne ha indicati 7, ognuno da 40 per un totale di 280 posti. Detto ciò, li ha inviati a parlare con il dipendente comunale, che fa da tramite tra il Co.Tri e il Comune. Questi, confermata la carenza di ulteriori posti, li ha invitati a fare comunque la richiesta in vista di un (poco) probabile e futuro nuovo acquisto di un pulmino da parte del Comune . Ha mostrato loro anche il regolamento dello scuolabus, nuovo di zecca, in cui si parla ancora di “scuole di competenza” (ma questo concetto non Leggi tutto >>

Torna all'inizio