[tubepress video=yJTwFhTUUS8]

Sabato 17 settembre è stato un gran giorno, una gran festa. Non una semplice sagra di paese o festa di partito. Ma una festa differente da quelle simili ad agglomerati commerciali con la politica in ultimo piano, e il mercato in primo, dove prevalgono logiche consumistiche e volontà di fare cassa.

Noi siamo diversi, siamo avanti, abbiamo dimostrato che è possibile organizzare una festa rispettando l'ambiente, promuovendo la logica del riuso per la diminuzione dei rifiuti alla fonte, ed una raccolta differenziata vicina al 100%. Proprio così: durante la festa abbiamo proposto uno sconto sulla birra con il riutilizzo dello stesso bicchiere, il quale alla fine poteva essere smaltito nell'umido in quanto materiare compostabile (PLA), e sono state preparate carne e verdure a chilometro zero.

Abbiamo dimostrato che si può fare una festa anche con l'acqua pubblica, quella della fontanella, uno dei più grandi beni da preservare e difendere e senza distribuire Leggi tutto >>