L’amministrazione faccia chiarezza nella scelta di applicare la procedura negoziata ad un appalto che a noi pare non abbia le caratteristiche per giustificare tale decisione.

La normativa nazionale prevede tale procedura solo in casi molto particolari, tra i quali l’ “estrema urgenza, risultante da eventi imprevedibili per le stazioni appaltanti…”.

Diverse sentenze della Corte di Giustizia Europea hanno chiarito quando è applicabile la procedura negoziata: “…è subordinata al sussistere di tre presupposti cumulativi. Essa presuppone infatti la sussistenza di un evento imprevedibile, di un’ eccezionale urgenza incompatibile col tempo richiesto da altre procedure e, infine, di un nesso di causalità tra l’ evento imprevedibile e la situazione di eccezionale urgenza che ne deriva (sentenza 2 agosto 1993, causa C-107/92, Commissione/Italia, Racc. pag. I-4655, punto 12). Se uno di tali presupposti non sussiste non è giustificato il ricorso alla procedura negoziata.”

In tali ipotesi si Leggi tutto >>