La pianificazione è uno strumento che permette, a chi la fa, di rendere più efficiente un sistema, un’azione, un’azienda o un comune. In una amministrazione pubblica infatti, rende possibile la tutela dei diritti collettivi impedendo speculazioni a favore dei singoli o di lobby.

Ovviamente pianificare senza poi perseguire le strade intraprese non avrebbe alcun senso logico.

Allora cosa si fa?

Niente piani e per quelli obbligatori per legge, e sono tanti, si cerca di ostacolarli.

Il caso del PUA (piano di utilizzazione degli arenili) comunale fa scuola.

Con la determinazione G00866 del 05/02/2015, la Regione Lazio archivia il PUA del Comune di Terracina.

Il comune lo  presenta  nel settembre 2012, ma poi ne ostacola l’iter.

Leggete il percorso del PROCESSO VAS, strumento innovativo e partecipativo a cui tutti i piani e programmi e anche le loro modifiche devono essere sottoposti, e vi renderete conto del danno che l’amministrazione di Terracina ha provocato a tutta la Leggi tutto >>