Oggi gli attivisti del Movimento 5 Stelle si schierano compatti contro la centrale a biomasse prevista a Mazzocchio, nel comune di Pontinia.

Centrale che è di interesse dei cittadini, non solo del comune di Pontinia, ma di tutto il territorio pontino. Una ciminiera con un’altezza prevista di circa 50 metri che sverserà tonnellate di CO2 ricavate bruciando, nel migliore dei casi, legna.

La società che intende costruire l’impianto, la Pontinia Rinnovabili srl, ha stimato un volume di 275 mila tonnellate l’anno di legna per produrre 20 megawatt di energia elettrica.

L’approvvigionamento di una tale quantità di materie prime, non risulta possibile all’interno del nostro territorio. Dunque si prevede un incremento del traffico su gomma per il trasporto.

Mazzocchio è una località del comune di Pontinia situata ai piedi dei monti Lepini ed a pochi chilometri dai comuni di Priverno, Sonnino e Terracina. Si trova in prossimità di una delle zone verdi più belle dei monti Lepini, come il bosco Leggi tutto >>