Articoli con tag energia

La grande distribuzione energetica uccide le PMI

1

In questi giorni siamo “aggrediti” da una campagna pubblicitaria martellante da parte di Eni, la più importante azienda energetica, partecipata per circa il 20% dallo Stato. Attraverso frequenti spot televisivi o pagine sui quotidiani viene promozionata la sostituzione della caldaia a gas e la sua successiva manutenzione, a costi decisamente irrisori.

Terracina è da meno. Anche qui ci vengono segnalati comportamenti che rasentano i margini della legalità, che definire commercialmente aggressivi risulta essere un eufemismo. Il venditore suona il campanello di casa e dice di essere dipendente della società di distribuzione e vendita di energia e chiede in modo imperativo di poter vedere la bolletta. Prospetta fantomatici risparmi, non prima però di aver notificato al malcapitato utente che la caldaia non è a norma e va cambiata. Naturalmente acquistando da loro una caldaia nuova e pagandola in “comode” rate direttamente nella bolletta qualora il cliente stesso lo decida. Inoltre Leggi tutto >>

No alla centrale a biomassa di Mazzocchio: la battaglia dei Meetup pontini

0

Oggi gli attivisti del Movimento 5 Stelle si schierano compatti contro la centrale a biomasse prevista a Mazzocchio, nel comune di Pontinia.

Centrale che è di interesse dei cittadini, non solo del comune di Pontinia, ma di tutto il territorio pontino. Una ciminiera con un’altezza prevista di circa 50 metri che sverserà tonnellate di CO2 ricavate bruciando, nel migliore dei casi, legna.

La società che intende costruire l’impianto, la Pontinia Rinnovabili srl, ha stimato un volume di 275 mila tonnellate l’anno di legna per produrre 20 megawatt di energia elettrica.

L’approvvigionamento di una tale quantità di materie prime, non risulta possibile all’interno del nostro territorio. Dunque si prevede un incremento del traffico su gomma per il trasporto.

Mazzocchio è una località del comune di Pontinia situata ai piedi dei monti Lepini ed a pochi chilometri dai comuni di Priverno, Sonnino e Terracina. Si trova in prossimità di una delle zone verdi più belle dei monti Lepini, come il bosco Leggi tutto >>

Clima ed energia: l’ultimo treno per una città più sostenibile

1

UNA SOCIETA’ AD ALTO CONSUMO

Il costante aumento dei consumi energetici, i continui cambiamenti climatici, il surriscaldamento globale della terra, sono da decenni le più grandi sfide da affrontare per l’interesse comune del nostro pianeta.

Oggi non esiste attività dell’uomo per la quale non sia necessaria energia e gran parte di questo fabbisogno viene soddisfatto attraverso la combustione di fonti fossili quali carbone, petrolio e gas naturale. Ciò comporta non solo l’emissione in atmosfera di anidride carbonica che contribuisce ad alimentare il fenomeno dell’effetto serra, ma anche la dispersione non controllata di ossidi di carbonio, di azoto e di zolfo responsabili dell’inquinamento atmosferico e delle piogge acide.

E’ quindi necessario che la società sviluppi una cultura del risparmio energetico e un impegno maggiore per la riduzione delle emissioni di CO2.

LE LEGGI

A tal proposito già nel lontano 1991 una legge della repubblica italiana (la 10/91) nacque con l’intento di Leggi tutto >>

Torna all'inizio