Articoli con tag Area Molo

“IL MOLO”: DEGRADO… …O ALTRO?

0

Sede di una infinità di eventi sportivi, musicali, teatrali, ecc…, l’area del molo è stata, fino ad un passato recente, utilizzata da tutte le diverse amministrazioni comunali che si sono avvicendate nel tempo e che ne hanno valorizzato la destinazione d’uso, fino all’attuale… Una timida iniziativa è stata prodotta, lo scorso anno, dall’Amministrazione Procaccini tentando, in maniera frettolosa, di calendarizzare al “Molo” una serie di eventi: infatti pochissimi sono stati gli appuntamenti realizzati, tra questi la festa del Movimento 5 Stelle di fine agosto. Anche se relativamente pochi, il comune di Terracina corrisponde alla Regione Lazio degli oneri concessori di circa 4.000,00 euro l’anno per questa area. Oggi, questo sito di grande interesse pubblico, è totalmente abbandonato a se stesso ed è divenuto luogo di degrado e distruzione. – Palco comunale divelto, sedie rubate o distrutte: dov’è l’Azienda Speciale di Terracina che ha in consegna questi materiali? Quali sono le misure Leggi tutto >>

A proposito dell’area molo…

0

Noi lo riteniamo il frutto dell’ impegno di cittadini interessati al bene di questa città.

Questo è il risultato di un lavoro che ha richiesto un grande impegno, scaturito da segnalazioni di addetti ai lavori che temono che anche in questo caso possano essere messi in atto favoritismi nei confronti di eventuali “amici”.  Contro la poca trasparenza della gestione di importanti decisioni, come quella dell’assegnazione ad un privato di un area demaniale, cioè di proprietà e ad usufrutto di tutti i cittadini, saremo sempre in prima linea, non tralasciando comunque adeguate proposte.

Questo lavoro di impegno e approfondimento lo dedichiamo a tutti i cittadini di Terracina che credono ancora al rispetto delle regole e della buona politica nella legalità.

E’ dedicata a Terracina libera, prigioniera della vecchia politica troppo spesso abituata a non aderire ai patti che dovrebbero coinvolgere i cittadini, attraverso varie forme (art. 5 Costituzione)

nelle scelte che riguardano il Leggi tutto >>

Il sindaco operaio… flessibile

1

Domenica 8 giugno, strani individui, con fare sospetto, si addentravano nella famosa area portuale di Terracina: “Il Molo”.

Chi saranno mai?

Qualcuno pensava, visto l’abbigliamento, che si trattasse di una compagnia teatrale che cercava, attraverso delle misurazioni, il modo migliore di organizzare l’area spettacolo per rallegrare l’estate terracinese.

Passa del tempo e a guardar meglio, con stupore, alcuni presenti esclamarono: “ma è lui… Nicola!!!”…

“ma chi Nicola?”

“il sindaco operaio!”

“ma che se sta a ‘nventà?”

Ci risiamo, sta fissa della dolce rivoluzione non se la toglie proprio dalla testa! Pure l’operaio s’è messo a fare!

Misura dopo misura, si sentiva parlottare:

“…che dici? Qua Dolce & Gabbana… li Fendi… e là chi?…”

Sembrerebbe che stiano organizzando, sempre a spese dei terracinesi, un rendez vous nautico di breve periodo.

Ma non dovevano venirci i motoscafi dell’Off Shore??? N’se capisce più gnente!

 

Ma Il Molo non fa parte della concessione demaniale TE43 ad esclusivo Leggi tutto >>

Chi di festa ferisce…

4

E’ incredibile, siamo sempre in anticipo. Sono mesi che discutiamo sul luogo in cui organizzare la terza edizione della “festa a 5 stelle” e la conclusione è stata: IL MOLO.

Le motivazioni sono:

1) Dopo il boom elettorale che ha visto il MoVimento 5 Stelle diventare la prima forza politica del paese ci si aspetta ed auspica una partecipazione nettamente superiore agli anni precedenti. Pertanto crediamo che l’area Chezzi non sopporterebbe un  tale carico di avventori;

2) I progetti dell’amministrazione per l’area del molo sembra che vadano nella direzione dell’aumento del traffico e non in quella di una rivalutazione turistica a scarso impatto, come invece sarebbe più opportuno vista la natura del luogo. Infatti la loro idea sarebbe quella di realizzare, proprio nella zona portuale, parcheggi per auto (almeno si spera, visto che i parcheggi di Terracina sappiamo per esperienza che possono essere utilizzati per mercati, giostre e altri interventi di urbanistica creativa). Pertanto, Leggi tutto >>

Torna all'inizio