Articoli con tag ambiente

Offerta speciale #PistaCiclabile

0

Pochi giorni fa la stampa locale riportava che, dai controlli a campione effettuati dalla guardia di finanza, 5 appalti su 5 riportano irregolarità, gran parte delle quali dovute per lo più all’incompetenza di chi scrive i bandi e presiede le commissioni di gara.

Allora non sono solo i “grillini” a puntare il dito sull’impreparazione di chi ci amministra!

Riflettendo sugli appalti che l’amministrazione comunale di Terracina ha assegnato negli ultimi mesi, con l’intento di dimostrare che la stessa non debba essere inclusa nella lista nera della polizia tributaria, abbiamo preso la determina n. 335 del 10 aprile 2015 riguardante i lavori della pista ciclabile. Diciamo pure che l’abbiamo scelta per la popolarità del suo tema, e…

Diamine!!! Accipicchia!!! Perdindirindina!!! Sono state per lo più queste le espressioni predominanti durante la sua lettura.

Stupiti ed increduli iniziamo ad essere sfiorati dal dubbio che la Guardia di Finanza forse qualche ragione ce l’ha.

Nel luglio 2014 è Leggi tutto >>

La sponsorizzazione gratuita di Monte Leano e la figuraccia dell’amministazione comunale

8

E’ già da qualche giorno che circola questa notizia: “una associazione gestirà monte leano”. Trattasi dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Leano Outdoor che ha presentato presso il comune di Terracina la richiesta di curare la manutenzione delle zone dell’area rocciosa posizionate a sud-est dell’abitato di La Fiora, insistenti sopra le Sorgenti e sopra la zona denominata San Benedetto. Richiesta regolarmente approvata dall’amministrazione.

Fin qui nulla strano, una iniziativa virtuosa di una associazione con delle finalità sportive.

Peccato però che non si capisca a quale titolo il comune abbia rilasciato una autorizzazione di questo tipo.

E’ mai possibile che una porzione di terreno che insiste in un SIC (sito di interesse comunitario) e di diretta gestione di un Ente Parco (Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi) possa essere gestita come una semplice aiuola di una strada cittadina? E’ questo che la Consigliera Regionale Gaia Pernarella, si chiede pubblicando Leggi tutto >>

Acqualatina No Grazie… incontro provinciale tra meetup comitati portavoce e cittaditi

1

Una risposta davvero importante quella dei Terracinesi, e non solo, ai banchetti informativi del Meetup di Terracina del 18 e 19 ottobre scorso.

Oggetto dell’informazione: Acqualatina e l’addebito in bolletta di un “Deposito Cauzionale” non dovuto anche per le vecchie utenze.

Tanti i cittadini ignari di quanto stessero pagando in più rispetto ai reali consumi, molti gli intenzionati a far valere i propri diritti, indignata la totalità delle persone che abbiamo avuto l’onore di poter informare in merito.

Una informazione che necessita però di azioni oppositive e legali organizzate, in modo da coinvolgere la coralità delle comunità interessate.

Questo l’obiettivo dell’incontro che si terrà il 31 ottobre alle ore 21,00 presso Villa Tomassini, un Meetup provinciale in cui convergeranno le notizie sulle diverse iniziative in itinere e si ricercherà un percorso comune contro la gestione di Acqualatina.

Per concordare una strategia comune, appunto, che riesca finalmente a riportare l’acqua Leggi tutto >>

L’analfabetismo di ritorno

1

Percorso originario della gara di offshore e area del SIC

Da wikipedia leggiamo: L’analfabetismo di ritorno è quel fenomeno attraverso il quale un individuo che abbia assimilato nel normale percorso scolastico di alfabetizzazione le conoscenze necessarie alla scrittura e alla lettura, perde nel tempo quelle stesse competenze a causa del mancato esercizio di quanto imparato. Un analfabeta di ritorno, dunque, dimentica via via quanto assimilato perdendo di conseguenza la capacità di utilizzare il linguaggio scritto o parlato per formulare e comprendere messaggi e, in senso più ampio, di comunicare con il prossimo e con il mondo circostante.

Ora che c’entra con l’offshore questa definizione? Assolutamente niente.

Ma con l’amministrazione di questa città parecchio, o almeno crediamo.

Da mesi, alcuni cittadini, pongono dubbi sul rispetto dei propri diritti da parte degli organizzatori del campionato mondiale di offshore (l’offshore, nella motonautica, è quel tipo di imbarcazione Leggi tutto >>

Un altro passo verso la bandiera blu… t’aiutiamo noi

0

Il Mare Nostrum soffre e Lei lo sa Sig. Sindaco del comune di Terracina.

Soffre della distruzione che ogni giorno, a turno, i violentatori della costa, con i loro mezzi meccanici, e gli “untori” delle acque interne, arrecano stuprando e saccheggiando il bene comune, anzi Comunitario.

Infatti parliamo del SIC, ovvero del Sito di Interesse Comunitario n. IT6000013 inserito nel progetto Rete  Natura 2000 che va da Capo Circeo a Terracina.

Il SIC ed i progetti che lo riguardano hanno come finalità la protezione e ricostruzione dell’habitat naturale ed in particolare la salvaguardia della Posidonia Oceanica, specie vegetale, di fondamentale importanza per il ripopolamento ittico nonché barriera naturale alle correnti marine e moti ondosi con conseguente riduzione dell’erosione costiera.

Sappiamo bene Sig. Sindaco che Lei tiene molto alla tutela del territorio, tanto è vero che aderisce a diverse manifestazioni riguardanti la tutela dell’ambiente ed alle iniziative di “Agenda 21” proprio Leggi tutto >>

I “fuochi” della festa della Delibera

0

Ormai è tutto un fervore di preparativi, a partire da oggi inizierà la tradizionale settimana in onore della Madonna della Delibera e di San Pio. Momenti di raccoglimento, di meditazione e di festa cui molti Terracinesi e non, ogni anno, intervengono numerosi.

La devozione a Maria ed a S. Pio sono fuori discussione essendo tappe fondamentali delle tradizioni e del culto religioso  terracinese. Quello che invece ci lascia perplessi sono le condizioni in cui versa questo antico luogo di preghiera, ormai così degradato.

Abitualmente, pensando a  Santuari e Monasteri, si immaginano le loro strade di accesso abbellite da piante, alberi, fiori, messi a testimonianza della devozione per il Santo del luogo …. Se invece ci rechiamo al nostro Santuario della Delibera, proveniendo da Via La Neve, ci accorgiamo che, ad accogliere i fedeli e nello specifico i pellegrini, c’è una florida discarica a cielo aperto, che invita tutti coloro che vi transitano a “lasciare un proprio contributo” affinchè Leggi tutto >>

Piazzale DE-LIBERA discarica

0

Molti ricorderanno che, lo scorso febbraio, l’Assessore all’Ambiente Minutillo ringraziava  i suoi concittadini per la collaborazione nel constatare che Terracina non era mai stata pulita come in quel momento!!! Grazie ad un attento monitoraggio del “territorio comunale, anche nel tentativo di impedire l’infelice e incivile sistema dell’abbandono dei rifiuti, ingombranti e non.”

In questa direzione l’incarico assegnato ai “Vigilantes” e il contributo impiegato di euro 15.000,00. Basta però percorrere le strade della nostra città per capire quanto ciò non risponda alla realtà delle cose!

“Colpa” dei cittadini? Dell’Amministrazione comunale? Della Servizi Industriali? Noi pensiamo che la responsabilità sia di tutti: dei cittadini che fanno fatica ad adeguarsi ad un sistema di smaltimento rifiuti civile e rispettoso dell’ambiente; dell’Amministrazione che, carente dal punto di vista della progettualità e del monitoraggio del territorio…

Il meetup “Terracina 5 Stelle” il 20 agosto 2014, Leggi tutto >>

In una serata di fine luglio: il Borgo con i suoi abitanti, le sue strade, i suoi canali…

0

Una passeggiata a Borgo Hermada rivela il volto di un piccolo centro ricco di cortesia, cordialità e tante problematiche!

Arrivando in macchina, da Terracina, percorriamo la via Pantani da Basso, una strada che dovrebbe essere stata sistemata nel 2009 e quindi “una perla”: ben realizzata, illuminata, provvista di adeguata segnaletica… In realtà vi è un attraversamento pedonale ogni 15 mt, sprovvisto di  marciapiede e quindi destinato ad atleti in grado di scavalcare velocemente il guard-rail o le transenne tubolari della pista ciclabile adiacente, pericolose per ciclisti e per automobilisti.

L’asfalto poi…nuovo e già con seri problemi di cedimento strutturale.

La sensazione che ne abbiamo è che sia più  una pista, un tunnel che non lascia  via di scampo dall’ alta velocità dei veicoli che la percorrono, specie poi quando si affronta l’unica curva e viene meno, completamente, la visibilità.

Dove potrebbero stazionare le forze dell’ordine per un eventuale controllo? Non vi sono Leggi tutto >>

Differenziata: una raccolta poco trasparente

0

Nella  serata del 25 luglio, il festival Ecosuoni ospita una delle iniziative più interessanti del calendario estivo terracinese.

L’evento si apre con un seminario dal titolo “La raccolta differenziata: un valore aggiunto per la comunità”. Relatori in calendario i tecnici della Servizi Industriali Srl, ditta incaricata x la raccolta e lo smaltimento.

Ospite a sorpresa, il primo cittadino, Nicola Procaccini.

L’apertura è affidata al prof. Iudicone, pilastro della cultura ambientalista locale, nonchè presidente del WWF Litorale Pontino. Le questioni sollevate sono pertinenti e puntuali: dati effettivi sulle percentuali di differenziata raggiunte, trasparenza nel controllo del rispetto dell’appalto, informazioni puntuali sul completamento del servizio nelle aree non ancora coinvolte.

Non possiamo però riconoscere la stessa competenza e puntualità nelle risposte della Servizi Industriali, il cui portavoce si limita ad illustrare quanto già scritto nell’opuscolo distribuito ai cittadini Leggi tutto >>

Cronaca di una gara

0

Ha sbagliato chi non ha dato fiducia al nostro sindaco Nicola Procaccini.

Ha sbagliato chi non ha creduto nelle sue capacità e in quelle dello staff di cui si è circondato.

Vocazione turistica, genialità, intraprendenza sono solo alcune delle importanti doti di questa amministrazione.

Non si sono accontentati di ospitare il beach soccer, il campionato mondiale off shore… Infatti proprio in questi giorni, Terracina sta ospitando un importante evento (al momento locale ma con un po’ di buona volontà potrà diventare un importante appuntamento nazionale e perché no, mondiale!).

Stiamo parlando della gara di “nuoto libero” che si sta svolgendo in questi giorni nello storico canale Linea Pio VI.

Obiettivo della gara è il raggiungimento della griglia al Ponte del Salvatore.

Diverse le squadre in gara. In quella delle taniche, spicca fra tutte “la blu”, forse per il suo marcato colore che ha già raggiunto il traguardo da un paio di giorni. Presenti altre di colore bianco, una delle quali è Leggi tutto >>

  • gennaio: 2019

    lun mar mer gio ven sab dom
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
Torna all'inizio