Commenti dei cittadini

Amare considerazioni

0

Ho ascoltato discorsi, alcuni davvero belli, durante la commemorazione del professor Emilio Selvaggi. Alla sua morte il cordoglio e il rimpianto sono stati unanimi. Gli è stata riconosciuta la capacità particolare, se non addirittura unica, di insegnare valori, conoscenza e tradizioni, la coerenza, l’intraprendenza, la costanza e l’impegno attivo e indefesso, ed altro ancora. Stima e ammirazione dichiarate anche da coloro che lo hanno criticato più o meno aspramente. Tutti, indistintamente,hanno detto che Emilio Selvaggi riusciva ad arrivare al cuore delle persone e molti tra questi lo hanno avuto come insegnante o come collega.

Mi domando perchè tutto quello che ha seminato  quest’uomo esemplare, davvero unico nel suo genere, in tanti anni di attivismo, non abbia attecchito. Quanti tra coloro che ne hanno riconosciuto il valore, che si tratti di genitori o insegnanti, politici o comuni cittadini, hanno messo a frutto i suoi insegnamenti durante il corso della propria esistenza e Leggi tutto >>

Gli ultimi superstiti dei partiti

1

La magia dei falsi venditori del rinnovamento e l’incantesimo che sta avvolgendo la nostra citta’.

Noi proveremo a darvi la formula magica.

Capiamo che mentire in tempo di elezioni e’ diventato quasi legale come far fare la cacca al cane per lungo mare e non pulire!

Cascate di liste civiche legate ai soliti noti della politica terracinese, che usano per ringiovanirsi la parola rinnovamento.

Come si fa  a rinnovarsi usando sempre il solito appoggio di un grande “nome” come quello dei partiti?  P.D.L. , F.I. , P.D… e da poco a terracina addirittura la lega.

La cosa piu’ vigliacca e’ proprio quando si chiede ad un qualsiasi iscritto votante o addirittura candidato per quale motivo si sposa questa bandiera, ormai vecchia, passata, derisa e che negli ultimi anni ha solamente allontanato cittadini onesti dalla politica, gli stessi risponderanno: “ma a livello cittadino e’ diverso!”

Non e’ assolutamente diverso il loro modo di fare! Sono iniziate di nuovo le cene elettorali!

Ma queste cene Leggi tutto >>

Diversi antropologicamente

1

La vicenda del Monumento Naturale Tempio di Giove Anxur, nelle sue esternalizzazioni civiche e politiche, rimarca sempre più la differenza tra il Meetup di Terracina ed una cultura che calcola quale massimo tempo di lungimiranza quello che intercorre tra un caffè ed una sigaretta di un accanito fumatore.

Ecco che una semplice interrogazione con la quale si richiede di chi sia la competenza gestionale di un bene pubblico si trasforma in una tragedia greca.

E chissà mai perchè?

Ed allora giù con i nervosi attacchi personali tipici di chi riconosce di stare dalla parte del torto.

Non si è letto un intervento degno di nota nemmeno da parte del “primo” cittadino.

Ma una cosa è emersa nella più concreta delle sue forme. La sciatteria di una classe “dirigente” che non sa leggere documenti, che trasforma questioni amministrative in politiche pur di buttare fango (leggi merda) addosso al presunto avversario, che fa assumere ai propri rappresentanti politici ruoli del tutto estranei a quelli Leggi tutto >>

Gli scuolabus e qualche domanda all’Assessore

0

Leggiamo ora dall’Ass. Perroni sulla questione ottavo pullman, che pubblichiamo di seguito.

Sulla vicenda legata allo scuolabus, vorrei spiegare agli attivisti del Movimento Cinque Stelle la differenza che c’è tra promesse e impegno. Nella mia qualità di assessore alla mobilità mi sono impegnato e non promesso l’ottavo pullman, tanto è vero che oggi l’ottavo pullman è in servizio sulle strade della nostra città. Quindi, smettiamo di dire che il pullman non c’è. Vorrei poi dire agli attivisti del Movimento Cinque Stelle che c’è una grande differenza tra tutto ciò che è amministrazione e fare politica. Perché fare amministrazione vuol dire dare risposte alle esigenze dei ragazzi (nella fattispecie), la politica è invece spesso l’esercizio di buttarla in caciara per accreditare la propria tesi, giusta o sbagliata che sia. I Cinque Stelle lo andassero a dire al bambino di piazza Palatina, che prima si alzava alle ore 6 per prendere il pullman e invece oggi può tranquillamente svegliarsi Leggi tutto >>

Gli scuolabus e le promesse dell’Assessore

1

Tutto è iniziato ad apertura anno scolastico: alcuni genitori si sono recati al Co.Tri. per iscrivere i loro bambini al servizio scuolabus.La persona preposta ad accogliere le domande ha tentato di “liquidarli” a parole dicendo che non c’era più posto sui pulmini e che sarebbe stato inutile inoltrare domanda. Inutile??? Ma i bambini non avrebbero potuto andare a scuola!

Per nulla intimoriti, i genitori hanno chiesto informazioni sul numero di pulmini a disposizione per il servizio e l’operatore ne ha indicati 7, ognuno da 40 per un totale di 280 posti. Detto ciò, li ha inviati a parlare con il dipendente comunale, che fa da tramite tra il Co.Tri e il Comune. Questi, confermata la carenza di ulteriori posti, li ha invitati a fare comunque la richiesta in vista di un (poco) probabile e futuro nuovo acquisto di un pulmino da parte del Comune . Ha mostrato loro anche il regolamento dello scuolabus, nuovo di zecca, in cui si parla ancora di “scuole di competenza” (ma questo concetto non Leggi tutto >>

Una bella festa! (considerazioni conferenza sanità festa del PD)

0

Una bella conferenza quella organizzata il 7 agosto dal PD! Con tante belle persone, belle parole, belle spiegazioni, belle prospettive … insomma tutto bello.

Peccato però che a causa di un ritardo sulla “scaletta del programma” (sembrerebbe causata dal ritardo all’appuntamento del Direttore Generale della ASL di Latina Dott. Caporossi ) i cittadini, così come pure le associazioni ed i comitati presenti,  non abbiano  potuto interloquire con i soggetti istituzionali intervenuti, rimanendo con un po’ di amaro in bocca.

Sta di fatto, anche se con mille scuse degli organizzatori, la conferenza sulla Sanità, non avendo la partecipazione di “Attori” esterni, si è trasformata in un riduttivo soliloquio dei relatori.

Sarebbe stato bello e costruttivo poter chiedere al senatore … Cosa ne pensasse del  “TICKET” per le prestazioni sanitarie calcolato in base al reddito, così come esternato dal ministro della Sanità.

Avremmo voluto chiedergli: considerato il grande tasso di disoccupazione ed il Leggi tutto >>

Differenziata: una raccolta poco trasparente

0

Nella  serata del 25 luglio, il festival Ecosuoni ospita una delle iniziative più interessanti del calendario estivo terracinese.

L’evento si apre con un seminario dal titolo “La raccolta differenziata: un valore aggiunto per la comunità”. Relatori in calendario i tecnici della Servizi Industriali Srl, ditta incaricata x la raccolta e lo smaltimento.

Ospite a sorpresa, il primo cittadino, Nicola Procaccini.

L’apertura è affidata al prof. Iudicone, pilastro della cultura ambientalista locale, nonchè presidente del WWF Litorale Pontino. Le questioni sollevate sono pertinenti e puntuali: dati effettivi sulle percentuali di differenziata raggiunte, trasparenza nel controllo del rispetto dell’appalto, informazioni puntuali sul completamento del servizio nelle aree non ancora coinvolte.

Non possiamo però riconoscere la stessa competenza e puntualità nelle risposte della Servizi Industriali, il cui portavoce si limita ad illustrare quanto già scritto nell’opuscolo distribuito ai cittadini Leggi tutto >>

CONDITIO SINE QUA NON

1

Da più di quindici giorni, ormai, assistiamo prima ad analisi mediatiche del voto europeo ed ora di quello amministrativo di alcuni Comuni italiani, delle conseguenti ripercussioni delle scelte di adesione a questo o quel gruppo parlamentare di Partiti e Movimenti. Sembra essere ormai la priorità sulla scena politica italiana e, a quanto pare, locale …

Partiti consci, ormai, della propria debolezza e non rappresentatività del territorio oppure disposti ad analizzare la propria vittoria e l’altrui sconfitta dedicando ampio spazio a presunti confronti con la cittadinanza e gli sconfitti. E tutto ciò in una calma apparente che li porta ad “aprire le porte delle loro sedi alle associazioni,ai cittadini, al M5S”.

APRIRE, quindi, porte finora rimaste chiuse, a nascondere l’inconfessabile e ciò che poteva essere condiviso solo tra pochi, tra i presenti. Improvvisamente nasce l’esigenza di condividere, di avere scambi con la base … di scimmiottare qualcosa che già esiste!

Eh già! Un Leggi tutto >>

La differenziata… che verrà

3

 

Ho analizzato con attenzione i primi quattro mesi del “nuovo corso” per la raccolta differenziata.

Nonostante i proclami trionfali della nostra amministrazione noto diverse lacune e ritardi nello svolgimento di un programma, su cui si è lavorato per oltre un anno, hanno scopiazzato varie esperienze di altri comuni all’avanguardia, senza tuttavia riuscire a metterle completamente in opera.

Sul sito di Terra Pulita le informazioni sono ferme a un paio di mesi or sono. Alcuni link sono vuoti e senza spiegazioni pratiche, né aggiornamenti recenti. Troppe zone della città sono tuttora prive dei contenitori carrellati (di diverso colore a seconda del materiale da sversare) per iniziare la famosa differenziata. Sembra quasi che abbiano terminato i cassonetti e stiano aspettando l’arrivo dei nuovi.

Mi chiedo “COSA” avranno studiato i nostri scienziati per tutto questo periodo, se non sono stati in grado nemmeno di individuare il numero esatto delle utenze.

Il famoso “infopoint”di piazza Leggi tutto >>

Prova ad immaginare per un attimo

0

Così titolava la brochure che pubblicizzava la campagna elettorale alle elezioni amministrative del candidato a sindaco Nicola Procaccini. Era il maggio 2011.

Continuava poi con un “pensa a un grande cambiamento”, “immagina una Terracina diversa”, “sogna una città abitata da gente felice” e per finire “vi chiedo solo un grande atto di fede”.

Caro Nicola, abbiamo provato a pensare per un attimo ad un grande cambiamento, ad una Terracina diversa, ad una città abitata da gente felice e se sei stato eletto, molti cittadini hanno davvero creduto in te. Ma gli stessi cittadini hanno aperto gli occhi e oggi, dopo tre anni della tua amministrazione, che cosa vedono? Un sindaco che ha tradito la loro fiducia. Un sindaco che ha promesso con il solo ed unico obiettivo di occupare una poltrona. Un sindaco che ogni giorno ed in ogni occasione dimostra di essere completamente disinteressato alla propria città.

Caro Nicola, se fossi riuscito almeno in uno dei dodici punti del “tuo programma di Leggi tutto >>

  • giugno: 2017

    lun mar mer gio ven sab dom
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
Torna all'inizio