Antonio Della Fornace

Antonio Della Fornace

(0 commenti, 13 articoli)

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione del profilo

Articoli di Antonio Della Fornace

Una bella festa! (considerazioni conferenza sanità festa del PD)

0

Una bella conferenza quella organizzata il 7 agosto dal PD! Con tante belle persone, belle parole, belle spiegazioni, belle prospettive … insomma tutto bello.

Peccato però che a causa di un ritardo sulla “scaletta del programma” (sembrerebbe causata dal ritardo all’appuntamento del Direttore Generale della ASL di Latina Dott. Caporossi ) i cittadini, così come pure le associazioni ed i comitati presenti,  non abbiano  potuto interloquire con i soggetti istituzionali intervenuti, rimanendo con un po’ di amaro in bocca.

Sta di fatto, anche se con mille scuse degli organizzatori, la conferenza sulla Sanità, non avendo la partecipazione di “Attori” esterni, si è trasformata in un riduttivo soliloquio dei relatori.

Sarebbe stato bello e costruttivo poter chiedere al senatore … Cosa ne pensasse del  “TICKET” per le prestazioni sanitarie calcolato in base al reddito, così come esternato dal ministro della Sanità.

Avremmo voluto chiedergli: considerato il grande tasso di disoccupazione ed il Leggi tutto >>

Azienda speciale Terracina: come smascherare il lavoro nero

2

Sembrerebbe proprio così. Tra le righe del “Modulo di iscrizione” per l’ammissione alla frequenza degli asili nido comunali per l’anno 2013/2014 dell’Azienda Speciale di Terracina, nella parte relativa alla dichiarazione dei redditi, necessaria per la realizzazione della graduatoria di ingresso e per la quantificazione della retta, si legge: “Altri redditi” e sotto di questo: “entrate non soggette a dichiarazione dei redditi, contributi, lavoro al nero, lavori saltuari, assegno di mantenimento del coniuge separato”.

Proprio cosi: Lavoro nero.

Extraordinar! L’Azienda Speciale, attraverso una semplice autocertificazione, accerta e favorisce l’emersione del lavoro nero! Altro che le accurate metodologie utilizzate dalla Guardia di Finanza! Este extraordinar!

Ma fa di più.

Inchioda definitivamente l’evasore con una “terrificante” autocertificazione:

“[…] in caso di variazione delle situazioni che sono rilevanti ed in particolare quelle attinenti ai redditi e alla composizione familiare, Leggi tutto >>

Terracina: una discarica a cielo aperto

1

Indifferenza, inciviltà ed ignoranza regnano sovrani

Nella città antica interi quartieri sono diventati discariche a cielo aperto  che persistono per giorni  e giorni, a volte per settimane. E’ possibile ammirare  carcasse di mobilio vario, water e vasche da bagno, frigoriferi, stufe a gas, pannelli in legno e resti di biciclette, rifiuti speciali di interventi di restauro ecc ….. spesso con spazi pubblici delimitati abusivamente come nei pressi di Porta Romana (scalinata Vitelli), un vero “DECORO URBANO”.

E il Procaccini che fa?

E’ impegnatissimoooooooooooooooooo!!!!!!!!

Rocambolesche  giunte politiche,  imperdibili battute  di pesca per la cattura di rare specie di “politicus pelagico”  o “tecnicus estinto”, decine di tubetti di crema protettiva spalmati per resistere ai lunghi set di beach volley…

NON DICO LA DIFFERENZIATA, MA UN PO’ DI PULIZIA LA VUOI FARE?

E’ il minimo dovuto ai residenti ed agli “ospiti” che inviti a suon di tassa di soggiorno.

Basta con una politica che Leggi tutto >>

La storia si ripete

0

Erano gli anni 90 quando Libero Grassi, imprenditore siciliano, decise di dire no al racket delle estorsioni. Non pagare il “Pizzo” alla mafia per lui è stato come sentenziare la propria condanna a morte. Infatti, abbandonato da tutti, rimasto solo nella sua impari lotta, Libero Grassi veniva  assassinato dalla mafia a Palermo il 29 agosto 1991.  Lo stato gli riconobbe una Medaglia d’Oro al Valor Civile, alla memoria.

Alla politica silente e all’antimafia del giorno dopo, a cui piace ricordare le vittime solo dopo che, inascoltate, sono state lasciate sole nel momento del bisogno, dico che il 26 Gennaio 2013 a Linguaglossa (Catania) tre imprenditori, Rosario Puglia (imprenditore agricolo), Letterio Giuffrida (titolare di un'attività di autoricambi) e Franco Ragusa (titolare ditta autotrasporti) hanno iniziato presso l'azienda del dottor Puglia (Cantine Don Saro) sita in Linguaglossa contrada Arrigo lo sciopero della fame.

Tutti e tre hanno subito ingenti incendi dolosi dopo avere Leggi tutto >>

Il decoro urbano, il pericolo urbano e l’extracomunitario in bicicletta

0
#gallery-1 { margin: auto; } #gallery-1 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-1 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-1 .gallery-caption { margin-left: 0; } /* see gallery_shortcode() in wp-includes/media.php */

Con una nota congiunta, pubblicata sul quotidiano "Latina Oggi" di mercoledì 3 ottobre 2012, il sindaco Nicola Procaccini ha ribadito che il recente "Blitz ai velocipedi" organizzato dalla Polizia municipale di Terracina, è stato un mero caso di "decoro urbano" e di "applicazione della Legge".

Che esagerazione! Anzi, a dire il vero, suona più come una infelice giustificazione volta a legittimare una misura eccessiva che ha scatenato l’ira dei cittadini.

Una bicicletta senza ruote, senza catena, senza manubrio o comunque non funzionante, abbandonata in uno "stagno", anch’esso Leggi tutto >>

CUSANI DIMETTITI

0

La sentenza "Cusani" finalmente porta alla luce il vero volto del Presidente della Provincia di Latina. Già noto per alcune prese di posizioni come, per esempio, la sua contrarietà allo scioglimento del comune di Fondi per infiltrazioni mafiose. Il collegio penale del tribunale di Latina presieduto dalla Dott.ssa Aielli, in primo grado di giudizio, condanna a due anni di reclusione ed alla interdizione dai pubblici uffici il Presidente della Provincia Armando Cusani, per abusi edilizi compiuti quando, ai tempi, era sindaco di Sperlonga.

Ritengo che davanti ad una sentenza del genere il Movimento 5 Stelle che della legalità ne fa un punto imprescindibile per la costruzione di una nuova società, non possa accettare che il condannato Cusani continui a fare per un solo giorno di più il Presidente della Provincia di Latina. Basta con i giochetti alla Formigoni!!! Propongo di dare vita all’iniziativa  "CUSANI DIMETTITI". Un sit-in permanente davanti al palazzo della Provincia fino alle Leggi tutto >>

Welcome to Terracina

0

Clicca qui per visionare tutta la documentazione fotografica.

Davanti all’orrore delle discariche abusive rinvenute sulla “Strada Campo Soriano” e denunciate ufficialmente dal Movimento 5 Stelle con  un esposto presentato alla Procura della Repubblica di Latina ed al Sindaco del Comune di Terracina, “TUTTO TACE”.

L’Amministrazione Comunale è silente, nè vi è traccia di una logica e doverosa iniziativa da parte dei partiti che, attraverso i propri rappresentanti, potrebbero dibattere e risolvere in consiglio comunale questo gravissimo e vergognoso problema ambientale.

Nonostante ciò il M5S continua imperterrito nel monitorare e denunciare analoghe realtà.

Non solo la periferia, anche il centro di Terracina è oggetto di questo inqualificabile degrado di cui ne sono responsabili i cittadini e tutte le amministrazioni comunali succedutesi nel corso degli ultimi anni, ree di non aver voluto porvi rimedio.

Entrando a Terracina dalla Statale Appia, prima di giungere al cavalcavia situato Leggi tutto >>

Giù la maschera cialtroni

2

Invalid Google API key. Please follow these instructions to fix: http://support.tubepress.com/customer/portal/articles/2026361-initial-setup

Il 30 gennaio 2012, alle ore 20:00 presso la sala "Gran Galà" in via Pantani da Basso di Borgo Hermada, si è svolta un’assemblea pubblica per discutere sulla costruzione di una superstrada di collegamento, denominata "Bretella", che dovrebbe unire la S.S. Pontina alla S.S. Appia.

L’ evento, nato tra la collaborazione del Comitato spontaneo dei cittadini di B.go Hermada, contrari alla costruzione della "Bretella", e S.E.L. (Sinistra Ecologia e Libertà) Gruppo di B.go Hermada, ha messo a confronto l’Amministrazione Comunale di Terracina, per l’occasione rappresentata dall’assessore ai lavori pubblici Pierpaolo Marcuzzi e la cittadinanza, soprattutto quella che verrà direttamente danneggiata da questo ECOMOSTRO TERRACINESE dal costo iniziale di 60 MILIONI di euro.

Molto egregiamente e con elevata competenza tecnica, attraverso un Leggi tutto >>

Roma Nun ce Sente…

0

Domenica 8 gennaio u.s. il Movimento 5 Stelle è stato presente ad un incontro organizzato dall’Associazione "LIBERA", insieme al suo ideatore: Don Luigi Ciotti.

L'incontro si è svolto presso l'Abbazia di San Magno, nel Comune di Fondi. Regno del noto Senatore Fazzone e Comune della provincia di Latina miracolosamente scampato allo scioglimento per infiltrazione mafiosa grazie alle astuzie politiche messe in atto a Roma dall'asse Maroni-Berlusconi (Un altro rospo fatto ingoiare dallo Psiconano alla Lega Nord in cambio della chimera del federalismo).

In quella angusta abbazia, le parole di Don Ciotti hanno risuonato chiare e nitide, come fossero rintocchi di campane. Semplici ma forti i suoi ragionamenti che costantemente rimarcavano i concetti di legalità, libertà e speranza. Una frase, tra le altre, pronunciata dall'infaticabile Don Luigi Ciotti ha saputo colpire al meglio il cuore e le coscienze dei presenti:

"Le mafie non si combattono nè a Reggio Calabria, nè a Palermo nè a Leggi tutto >>

Buon Natale Terracina

0

Chi sa, se fosse possibile,

cosa direbbe oggi Silviano… ”Il Santo”.

Dov’è finita la mia bella “Valle”?

La “Valle dei Santi” …

che tanto ha visto e tanto ha fatto,

dando persino naturale riparo agli sventurati della guerra.

Molti dalle colline vicine la guardavano fiorire.

Dai monti in tondo tutto si ammirava.

Tutto traspirava.

Tutto risuonava.

Ruspe , grù, betoniere, cave, asfalto,

i rumori ed i colori dell’oggi.

Questo sembra essere l’infelice destino di una terra che

per anni ha visto rimescolare la scintillante brina mattutina,

col prezioso sudore della fronte dei suoi contadini,

che, con mille fatiche,

organizzavano… la vita.

Tutto è cambiato nella Terracina del cemento.

Migliaia sono le case disabitate.

migliaia sono quelle abusive,

tante sono le nuove strade!!!

Cosa direbbe oggi il Santo …Silviano?

E’ la terra a darti la vita, perché te ne privi?

Antonio Della Fornace's RSS Feed
  • giugno: 2017

    lun mar mer gio ven sab dom
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
Torna all'inizio