Ebbene si! La compagine politica locale si palesa finalmente per quello che ha sempre voluto essere: la rincarnazione della DiCCi, quella con la “Di” e la “CCi” maiuscola.

Sempre pronta quando deve ad assecondare capricci dei propri cittadini. Movida free (per più gazebi sballo e drink under 18), Varianti free (per gli speculatori), Spiagge free (per i gestori), Panini free (per i propri alleati), Plastic free? Non quello no, faremmo fallire aziende e questo non si può fare!!!

Insomma, se serve consenso popolare la ricetta è, ed è sempre stata: fai ciò che vuoi, ci sono io a proteggerti, ma in cabina elettorale però…

Sembrerebbe essere un atteggiamento mafioso, più che politico. Scherziamo! A Terracina al massimo la mafia ci viene in vacanza a ballare sotto Pisco Montano ed il Tempio di “Giove” o a sparare sul lungomare.

Minimizzano l’ormai totale trasformazione delle attività economiche locali in LAVATRICI di denaro convinti che gli investimenti non abbiano “colore” Leggi tutto >>