In questi giorni tutta la stampa locale è impegnata nel riportare i vari salti carpiati di improbabili candidati sindaco che passano da uno schieramento all’altro con la massima disinvoltura.

Questo probabilmente sta a dimostrare che non esistono programmi o ideologie politiche, ma solamente una incondizionata sete di potere per poter perpetuare nello smembramento di questa città a vantaggio delle proprie cerchie di sostenitori.

Ma nel caos generale solo una certezza rimane e cioè la serietà con cui il M5S presentò alla stampa la propria lista con la scelta di Piero Vanni fin dal lontano 19 Dicembre 2019.

Artigiano, 57 anni, attivista storico del Meetup Terracina 5Stelle, il più votato alle consultazioni on line svolte già a Dicembre 2019,  per l’individuazione del candidato sindaco, che ha traghettato il gruppo terracinese attraverso il percorso per la certificazione del Movimento 5 Stelle.

Interprete di numerose battaglie sul territorio, dentro e fuori il 5 Stelle, si è distinto per l’impegno e le proposte destinate ad una portualità nuova e più sostenibile Maturate grazie alle competenze nautiche ed alla passione per il mare.

Particolarmente attivo a livello regionale e nazionale sulle tematiche del risparmio energetico e la strenua difesa delle piccole attività artigianali.

Piero Vanni avrà ora il compito di offrire finalmente una alternativa politica alla nostra città. Forte di un programma elettorale preciso ed attento ad una città sostenibile e a misura di cittadino, che nei prossimi giorni verrà presentato dettagliatamente.

Stay tuned.