Le Amministrazioni che si sono succedute hanno ricevuto negli anni importanti finanziamenti regionali e statali per il recupero e la messa a disposizione del pubblico di un ingente patrimonio culturale e monumentale.

L’amministrazione, invece di assumersi le proprie responsabilità, in questi anni ha tentato di delegare i propri compiti a terzi, associazioni, cooperative e fondazioni, come se questo potesse risolvere temi di tipo strutturale o amministrativo che invece sono di sua competenza, così perdendo le opportunità messe in campo dalle reti museali ed archivistiche regionali e nazionali oltre alla incapacità di attingere a risorse europee.

Mentre viene annunciata la ripresa dei lavori di restauro e recupero del Teatro Romano, del Capitolium e della chiesa del Purgatorio, abbiamo deciso di fare un giro per vedere la situazione generale del nostro patrimonio storico, i siti accessibili per noi cittadini e per i turisti che vengono a conoscere il nostro Leggi tutto >>