(… dal letame nascono i fior …)

“Il Centro di raccolta di Morelle deve conservare la sua natura ospitando un piccolo centro di compostaggio aerobico, senza digestivi e produttori di energia, per il solo fabbisogno di Terracina e in minima parte di altri siti la cui frazione umida sia di qualità, comuni limitrofi con ottime percentuali di differenziata e mercati ortofrutticoli. Inoltre, le caratteristiche strutturali dell’impianto possono già ora permettere di attuare molti di quei progetti di economia circolare sperimentati con successo nel nord Italia e nord Europa che da anni hanno riconvertito i vecchi centri di raccolta in fabbriche di materiali con tanto di officine per il recupero e mercatini per il riciclo, generando un’offerta di lavoro specializzato ed innovativo, in Europa occupa centinaia di persone, creando un indotto virtuoso, offrendo un ulteriore servizio ai cittadini terracinesi che da anni chiedono una visione di comunità per il sito di Morelle. E non scelte Leggi tutto >>