Lo scorso 24 Settembre  il delegato all’ambiente riferisce cautamente di un centro di compostaggio senza meglio definirne la tecnologia ipotizzata, ma facendo riferimento ad un bando della Provincia di Latina a cui il Comune avrebbe partecipato con il Consorzio del Sud Pontino. Una richiesta di interesse della Provincia , che ha aumentato a dismisura i nostri timori considerata la tipologia di impianto e le sue dimensioni che dovrebbero andare servire tutti e trentatré i comuni della provincia”. 

Considerato che, secondo noi, Il centro di raccolta di Morelle deve conservare la sua natura ospitando un piccolo centro di compostaggio aerobico, senza digestivi e produttori di energia, per il solo fabbisogno di Terracina e in minima parte di altri siti la cui frazione umida sia di qualità, comuni limitrofi con ottime percentuali di differenziata e mercati ortofrutticoli.

Leggi tutto >>