Apprendiamo la risposta alle nostre osservazioni riportate su un nostro articolo riguardante la gestione della risorsa più importante di Terracina che è il mare, attraverso uno scarno e nebuloso comunicato condito da giudizi, pregiudizi ed insulti che altro non fanno che alzare il solito muro tra le istituzioni ed i cittadini, ignorando totalmente quelle che sono le loro richieste.

…“La polemica sulle spiagge libere dei Cinquestelle è caratterizzata da inesattezze, approssimazione e scarsa conoscenza della realtà”…. esordisce Percoco  e se, il buongiorno si vede dal mattino, questa frase non lascia presagire nulla di buono.

…”. I Cinquestelle confondono le concessioni con le convenzioni, istituti profondamente diversi poiché i secondi afferiscono alle spiagge libere che rimangono tali….”  Bene assessore, e che cosa cambia per un cittadino che per trovare un fazzoletto di spiaggia libera deve arrivare alla “quarta traversa” o addirittura alla “quattordicesima traversa” … Leggi tutto >>