Eccoci qui, ebbene sì, soddisfatti , non solo per una vittoria annunciata del Movimento 5 Stelle a livello nazionale, ma soprattutto per il fatto che migliaia di cittadini hanno incominciato a compren-dere il vero significato del progetto 5 Stelle accordandogli il proprio voto e li vogliamo ringraziare sentitamente per questo. Noi, a Terracina, nel nostro piccolo siamo in particolare orgogliosi della riconferma della “nostra” consigliera Regionale Gaia Pernarella, orgogliosamente nostra poiché appartenente, fin dal  lontano 2011, al nostro meetup Terracina 5 Stelle, rappresentando così il nostro “fiore all’occhiello”. Gaia ha saputo degnamente e strenuamente condurre diverse battaglie in Regione, seppur dalla parte dell’opposizione e le rivolgiamo un personale e affettuoso Grazie. La riconferma, avvenuta quindi secondo meritocrazia (numero di voti), è il giusto segnale dell’apprezzamento del lavoro svolto da parte di chi segue seriamente la politica, non tralasciando comunque il valore e la serietà degli altri candidati della provincia al Consiglio Regionale del Lazio (Muraro, Pisano, Capuano, D’Onofrio e Palmisano) che insieme a Gaia Pernarella ed alla rete territoriale dei nostri Meetup hanno ben operato.                             

Grande soddisfazione anche per la elezione alla Camera dei Deputati l’amico di tante battaglie Raffaele Trano, e, al Senato di Marinella Pacifico.

La battaglia è stata particolarmente aspra, in un territorio da sempre appannaggio della destra  e abituato a contrattare voti, a dare e chiedere favori, un territorio chiuso nel clientelismo e tanto altro. Mentre costoro agivano nel solito “vecchio” modo clientelare, noi attivisti del meetup Terracina 5Stelle, abbiamo continuato il nostro lavoro sul territorio e alla fine ci siamo presi un po’ di pioggia e gelo in piazza, nei mercati rionali, fuori ai supermercati per spiegare il progetto del Movimento 5 stelle.  Abbiamo organizzato convegni sulle varie tematiche del programma, coinvolgendo anche diversi Portavoce nazionali, il compianto Presidente Imposimato, la stessa candidata presidente Roberta Lombardi; siamo andati a fare la nottata come rappresentanti di lista e, alla fine, abbiamo anche trovato il tempo di commuoverci per il risultato ottenuto.

E adesso, mentre tutti si trasformano come per incanto in autentici  opinion leaders della politica, auspicando alleanze che non ci saranno mai, suggerendo di  preparare chissà con quali strategie le prossime elezioni amministrative, consigliandoci in sostanza, di equipararci a tutto ciò che abbiamo sempre combattuto e disprezzato, ebbene, rispondiamo  a gran voce: nessuna strategia, nessuna alleanza, nessun nome altisonante come specchietto per le allodole, ma lavoro, solo lavoro, tanto lavoro sul territorio per salvaguardarlo, per sottrarlo alla devastazione degli amministratori attuali, al clientelismo, al riciclaggio.                                                                          

In che modo?  Solamente tutti insieme e rimboccandoci le maniche, in prima persona, non delegando altri, ma vigilando ed attivandoci personalmente.

La porta è sempre aperta e vi aspettiamo … 

Stay tuned