Il Meetup Terracina 5 Stelle è lieto di aderire al “Comitato No Parcheggio Arena Molo” e di appoggiarne le iniziative volte alla conservazione e riqualificazione di un’area pubblica demaniale, destinata da sempre alle attività sportive, turistiche e ricreative, troppo importante per essere trasformata in un avulso parcheggio lunga sosta per le auto dei turisti che si recano alle isole pontine. Sottolineiamo inoltre la volontà politica, da parte della amministrazione comunale, di abbandonare lo spazio suddetto al degrado, mostrando così l’incapacità di gestire le aree comuni destinate alle attività pubbliche.                                                                                                                                    Stay tuned.

 

 

 

 

Riportiamo di seguito il comunicato del Comitato

“Il giorno 08 luglio 2017 si è costituito in Terracina il “Comitato No Parcheggio Arena Molo”, con lo scopo di salvaguardare l’area pubblica demaniale denominata “Arena del Molo” dai recenti tentativi, da parte dell’Amministrazione Comunale, di destinarla a parcheggio lunga sosta per gli autoveicoli dei passeggeri in transito per le isole pontine e, promuoverne la riqualificazione, poiché l’area in questione versa attualmente in un vergognoso stato di degrado ed abbandono, è inoltre parzialmente occupata senza titolo da privati.        

L’Arena del Molo deve rimanere con l’attuale destinazione d’uso e cioè per attività organizzate e proposte dai cittadini attraverso le proprie realtà associative, a fini sportivi, turistici e ricreativi, come previsto dalla relativa concessione demaniale regionale TE 043.

I promotori del comitato intendono fermare il proditorio sopruso messo in atto dalla corrente Amministrazione Comunale, ad insaputa della cittadinanza, che intende sottrarre alla fruizione pubblica un’area verde demaniale finalizzata all’aggregazione ed alla socialità, come  da concessione a suo tempo rilasciata al Comune dalla Regione Lazio.

Il Comitato è aperto alla partecipazione di tutti i cittadini che condividano gli scopi sopra esposti, nonché alle associazioni ed ai partiti che intendano sostenere la loro iniziativa.

Nei prossimi giorni il comitato opererà una raccolta firme con una petizione da presentare al sindaco.”