AeroDastardly

Un nuovo eroe, impavido, senza macchia si aggira per la città. Con la sua squadra di fedeli servitori combatte la sua battaglia. Nello stesso modo in cui D’Annunzio insieme a Guido Keller marciarono alla conquista di Fiume, il nostro eroe si è spinto alla conquista di Terracina, salvandola dai malfattori.

Ecco che solo Lui, nel tempo record di tre anni e sei mesi, è quasi riuscito a far partire la raccolta differenziata, regalando, dopo una lunga serie di affidamenti diretti agli amici degli amici, un business sempre alle stesse persone. Fregandosene delle richieste di cittadini e di associazioni, è riuscito a far accaparrare il vantaggio della differenziata alla ditta appaltatrice.

In un tempo record è riuscito a far abbassare il debito del comune di una cifra… una cifra che non sa nessuno, visto che dati sul debito non se ne trovano molti in giro. Dopo appena tre anni e mezzo però ha deciso anche di abbassare le spese telefoniche.

Addirittura ha salvato un treno pieno di pendolari togliendo i massi dalla ferrovia, e in questo è riuscito ad eguagliare gli eroi di oltreoceano. Poi non è colpa sua se le ferrovie non lasciano comunque passare il treno perchè c’è il rischio che caschi qualche sassetto e se la regione gli ha dato fiducia e non ha fatto partire in tempo la procedura per mettere in sicurezza il monte.

Signori questo eroe sta combattendo una dura battaglia anche con quelli che non gli vogliono far costruire i parcheggi nei parchi. Solo perchè sotto il terreno c’è qualche sassetto di epoca classica non si può rischiare di perdere il gruzzoletto di finanziamenti regionali.

Però caro eroe dobbiamo avvertirti di un pericolo ancora superiore: c’è un signore su facebook che si spaccia per te e che offende i cittadini. Caro Sindaco non farti mettere in cattiva luce da questi poco di buono… ti forniamo le prove: denuncialo!

 

Qui di seguito vediamo che Guido Keller dichiare di essere il bambino della foto. Quel bambino è il sindaco Nicola Procaccini

Cattura1___

Qui di seguito vediamo invece che lo stesso personaggio (Guido Keller) dice ad un cittadino che ha semplicemente condiviso un articolo di stampa locale: “Sei malato”.

Cat11111tura___