Come mostrato nel video da noi pubblicato nella mattinata di ieri 6 Giugno 2012, c’è stato l’incontro con il sindaco per la questione dell’adozione del sistema decoro urbano.

La notizia è stata ripresa dai quotidiani locali e riportata però con diverse inesattezze. Innanzitutto l’incontro non è stato chiesto dal Movimento 5 Stelle, ma dal sindaco in persona. Altra inesattezza sarebbe la presenza dell’assassore Gianfranco Azzola a cui facciamo i complimenti per la sua trasparenza… talmente trasparente che nessuno di noi tre lo ha visto.

Precisiamo anche che non immaginavamo minimamente in quale veste fosse presente Fulvio Carocci all’incontro, visto e considerato che a noi si è presentato in qualità di esponente di Terracina Rialzati, associazione con cui abbiamo collaborato e condiviso il progetto “Decoro Urbano” e che pur essendo “delegato” o consulente personale del sindaco, non ha mai vantato con noi il suo ruolo nella Lista Procaccini. E poi considerando che la consulenza al sindaco, lui la da sulla trasparenza… questa sua posizione è stata talmente trasparente da esse sfuggita a parecchie persone… complimenti anche a lui.

Se qualcuno, leggendo l’articolo, avesse pensato (non sia mai) che abbiamo in qualche modo aperto il dialogo con il movimento del sindaco, lo smentiamo subito; la Lista Procaccini è registrata come Associazione Politica e dotata di struttura, direttivo e compagnia bella, ovvero è un falso movimento e un vero “partito”. La nostra intenzione è di relazionarci con le istituzioni e non con i partiti.

Fatte queste precisazioni, confermiamo che il sindaco si è impegnato a rendere Terracina comune attivo su decorourbano.org, e che ci ha rassicurati del fatto che avrebbe individuato all’interno della struttura comunale dei riferimenti per la gestione della presa in carico delle segnalazioni generate attraverso il sistema Decoro Urbano.

Nel colloquio ha preso parte anche l’addetto alla gestione del sito istituzionale del comune che ci ha confermato la possibilità di inserire all’interno dello stesso una pagina contenente la lista delle segnalazioni con il relativo stato e mappa.

Abbiamo inoltre avuto modo di chiedere lo stato della situazione delle discariche abusive presenti nel monumento naturale di Campo Soriano, per cui abbiamo presentato una denuncia in procura, visto che dopo diversi mesi nulla è stato fatto. Siamo stati rassicurati sul fatto che i dipendenti comunali hanno fatto un sopralluogo e avviato la procedura prevista in queste situazioni. Quindi ci aspettiamo a breve che l’amministrazione invii gli organi competenti e che i terreni in questione vengano posti sotto sigillo vista la presenza di amianto.

Fatte le dovute precisazioni, ci auguriamo che presto le promesse si trasformino in realtà.