La politica fatta con i piedi … non basta per spegnere gli incendi!

0

Suonano come una beffa atroce le parole del Sindaco Procaccini, quando, nei suoi post su fb, si autocelebra per aver trascorso la sua notte di ferragosto “.. accanto ai vigili del fuoco, ai volontari della protezione civile, alle persone le cui case venivano minacciate dal fuoco”, e poi: “… avevo altri piani per ieri sera, ma pazienza. Ho voluto io fare il sindaco.” E ancora : “ … Ma a voi tutti, terracinesi e turisti che amate Terracina, voglio dire questo: non diamola vinta a quelle merde che hanno incendiato le nostre montagne”.

Frasi sconcertanti se si considera che proprio lui, quale massimo esponente di questa Amm.ne Comunale e nella figura di  Autorità Comunale di Protezione Civile (art.15, Legge 225/92), è tenuto ad essere presente quale figura istituzionale, fa parte dei suoi doveri di sindaco ed inoltre, cosa assai grave, nulla ha fatto per mobilitare la macchina Comunale per una efficace prevenzione e repressione degli incendi boschivi.

Proprio lui che solo a disastro Leggi tutto >>

Emergenza Incendi: chiuderemo la stalla dopo che i buoi saranno scappati?

0

Giorni di fuoco quelli che l’Italia sta vivendo in questa lunga estate più calda e siccitosa che mai. Gli incendi divampano senza tregua distruggendo il nostro prezioso patrimonio agro- forestale. Dai dati trasmessi dall’ EFFIS, sistema europeo centralizzato di informazione sugli incendi boschivi con previsione di rischio nell’arco di sei giorni in base al meteo, osservando in diretta la mappa degli incendi boschivi in Europa, l’Italia, e il centro-sud  in particolare, di cui noi facciamo parte, si presenta costantemente ad alto rischio di roghi nei periodi di prolungata siccità. Ciononostante, ancora una volta, grazie alla inammissibile inerzia della  nostra Amministrazione Comunale, siamo impreparati a fronteggiare questo grande flagello. Infatti, proprio nella tarda serata di ieri, è scoppiato un incendio alle spalle di Largo Montagna, nel Parco naturale, incendio chiaramente doloso, visto che ha avuto origine sulla sommità del monte e in un’ora notturna, cioè quando è impossibile Leggi tutto >>

La certificazione dell’incapacità dell’Ammistrazione comunale di gestire le aree pubbliche

0

Lo stupore dell’ass. Percoco alla costituzione di un Comitato cittadino spontaneo che contrasti la malsana idea di togliere alla cittadinanza l’ultimo vero spazio verde utile, la dice lunga sull’ottica politica di questa amministrazione e di come essa sia attenta alle esigenze dei suoi cittadini. “…Stiamo parlando di realizzare finalmente un servizio utilissimo per i viaggiatori per le Isole Pontine atteso da tanti anni….” afferma l’assessore…di ampliare di ben 300 posti la disponibilità di parcheggi in una zona nevralgica del Borgo Pio… “ Forse i viaggiatori per le isole pontine non sono una grande risorsa per il nostro turismo; ma qualora lo fossero, per il caffe’ che consumano nell’attesa della nave, ci piace ricordare che ci sarebbe a disposizione il parcheggio di Stella Polare, ben più ampio dell’area molo, ma sappiamo bene che anche nel caso di quell’area, bisogna accontentare qualcuno, per cui è da questa Giunta considerato inutilizzabile. “… L’ex pista di pattinaggio è oggi Leggi tutto >>

Adesione al “Comitato No parcheggio Arena Molo”

0

 

Il Meetup Terracina 5 Stelle è lieto di aderire al “Comitato No Parcheggio Arena Molo” e di appoggiarne le iniziative volte alla conservazione e riqualificazione di un’area pubblica demaniale, destinata da sempre alle attività sportive, turistiche e ricreative, troppo importante per essere trasformata in un avulso parcheggio lunga sosta per le auto dei turisti che si recano alle isole pontine. Sottolineiamo inoltre la volontà politica, da parte della amministrazione comunale, di abbandonare lo spazio suddetto al degrado, mostrando così l’incapacità di gestire le aree comuni destinate alle attività pubbliche.                                                                                                                                    Stay tuned.

 

 

 

 

Riportiamo di seguito il comunicato del Comitato

“Il giorno 08 luglio 2017 si è costituito in Terracina il “Comitato No Parcheggio Arena Molo”, con lo scopo di salvaguardare l’area pubblica demaniale denominata “Arena del Molo” Leggi tutto >>

Attività culturali, no grazie preferiamo un parcheggio…

0

Primo Maggio 2017

La foto scelta per questo articolo non è casuale, ritrae il pubblico accorso al concerto dello scorso primo maggio presso l’arena del molo.

Anche se sarebbe meglio dire l’ultimo evento svolto in quello spazio, vista la richiesta inviata dal nostro comune all’area concessioni della Regione Lazio in cui si chiede candidamente di modificare la concessione in essere, rilasciata all’amministrazione per lo svolgimento di attività sportive, ricreative e culturali, trasformando l’area in parcheggio. Si avete capito bene, parcheggio.

A coronare il tutto, ecco spuntare dal cilindro della Giunta anche l’aggiornamento del Piano del Traffico, Beh, aggiornamento è un parolone, visto che le uniche modifiche degne di nota sono proprio quelle riguardanti il parcheggio in questione e la zona adiacente il nuovo locale riconducibile alla famiglia del Presidente del Consiglio Comunale, Gianfranco  Sciscione…  Quindi, l’elaboratissimo nuovo piano, dovrà sì approdare in Consiglio Comunale Leggi tutto >>

La vocazione turistica#6 – Orti sociali urbani… tre anni di incapacità politica e amministrativa

0

Continua la rubrica dedicata al “decoro urbano”

Le puntate precedenti… #1, #2, #3, #4, #5

Parte 6: Orti sociali urbani… tre anni di incapacità politica e amministrativa

L’idea di riqualificare delle zone urbane in stato di abbandono e degrado con lo strumento degli Orti Sociali Urbani, nasce dal Forum di Agenda 21 locale nel lontano 2013. Dunque non è la politica, ma è il Forum, ovvero l’organo con il quale i cittadini possono partecipare alle attività dell’amministrazione comunale, a chiedere l’utilizzo di questo strumento attraverso il “Piano di Azione Ambientale” e di conseguenza l’ente comunale aderisce al Progetto nazionale Orti Urbani nel gennaio del 2014.

Una soluzione intelligente che permette, non solo di riqualificare delle aree in stato di abbandono, ma che ha anche una valenza sociale, permettendo a delle famiglie in condizioni economiche disagiate di produrre in proprio ortaggi e frutta con un basso impatto ambientale e con una funzione educativa, civica ed etica.

In Leggi tutto >>

La vocazione turistica#5 – Le peripezie di un pedone (Luci ed ombre del trasporto pubblico a Terracina)

0

Continua la rubrica dedicata al “decoro urbano”

# 1  

# 2

# 3

# 4

Parte 5 :   Le peripezie di un pedone

(Luci ed ombre del Servizio di trasporto pubblico a Terracina)

Per le strade di Terracina capita talvolta di osservare dei pulmini recanti il simbolo e la scritta del Comune sulla loro livrea argento metallizzato. Essi sono i mezzi con cui la società Co.Tr.I., appaltatrice del Comune di Terracina, espleta il servizio di Trasporto Pubblico Urbano.

In linea teorica questi mezzi dovrebbero effettuare un servizio pubblico, e cioè consentire a chi non dispone di un veicolo proprio, o non può servirsene per vari motivi, la possibilità di spostarsi da un capo all’altro della città in maniera economica e conveniente, nonché ad invogliare a fare a meno dell’utilizzo dell’auto in un’ottica di mobilità sostenibile. In pratica, per il comune cittadino servirsi dei mezzi pubblici nella realtà terracinese è un’impresa irta di difficoltà, paragonabile quasi all’itinerario dell’esploratore Indiana Leggi tutto >>

La … vocazione Turistica #4 – Le barriere architettoniche

0
Continua la rubrica dedicata al “decoro urbano”

# 1  

# 2

# 3

Parte 4 : Le barriere architettoniche

In un’ottica di città a vocazione turistica, quindi accogliente a tutti i livelli, questa volta affronteremo un argomento che riguarda, più che il decoro urbano, la funzionalità urbana nel senso più stretto del concetto, tenendo conto delle capacità e delle caratteristiche personali di ogni singolo individuo. Parleremo quindi delle barriere architettoniche ossia di tutti quegli elementi costruttivi (scale, gradini, marciapiedi, rampe, ecc.) che impediscono o limitano gli spostamenti o la fruizione dei servizi alle persone disabili con capacità motorie o sensoriali limitate, ai genitori con passeggini, agli anziani e non solo. Attenzione, è un argomento, questo, di rilevante importanza perché riguarda l’interesse pubblico e, dunque, quello che dovrebbe essere uno dei principii basilari di una comunità, cioè, il principio della solidarietà.

Ora, proviamo a metterci nei panni di un Leggi tutto >>

La … vocazione Turistica #3 – Ho sognato una strada … asfaltata

0

Continua la rubrica dedicata al “decoro urbano

Parte 3 :  Lo stato di totale abbandono delle strade

Questa non vuole essere la solita polemica annosa sulle … “buche”, piaga (o luogo comune) di tutte le amministrazioni comunali, ma una semplice riflessione su uno dei motivi principali per cui le strade e i marciapiedi del comune di Terracina versano tutte in uno stato di totale dissesto. Spesso in un paese “strano” come l’Italia è lecito l’atteggiamento da parte degli amministratori del  … “mal comune, mezzo gaudio”, visto che la problematica affligge un po’ tutte le città, in virtù del fatto che alle domande di risoluzione del problema da parte dei cittadini, la risposta è sempre la solita: “non ci sono i soldi”.               Ebbene la cronica penuria di fondi degli enti locali è nota a tutti, ma attenzione: per quale motivo accelerare un normale processo di deterioramento del manto d’asfalto con veri e propri atti vandalici, da parte di coloro i quali, nel momento in cui effettuano Leggi tutto >>

La … vocazione turistica #2 – Il verde pubblico … vandalizzato.

0

Continuiamo la rubrica dedicata al “decoro urbano”

Parte 2: IL VERDE PUBBLICO … VANDALIZZATO.

C’è un tema, quello della qualità urbana, che pone concetti importanti quali la cultura dello spazio pubblico e in relazione ad essi il verde urbano ha un ruolo fondamentale.

Le funzioni del verde urbano sono numerose e tutte ugualmente importanti poiché interessano la qualità dell’ambiente e della vita degli abitanti, ma tra queste è la funzione estetico – architettonica che per ora ci preme sottolineare, anche se, un verde urbano ben curato e mantenuto nella sua forma ottimale, risolverebbe di conseguenza anche le altre funzioni: da quella ecologico-ambientale alla funzione didattica e culturale, dalla funzione igienica a quella sociale e ricreativa, e via dicendo. Inoltre non bisogna tralasciare di considerare che proprio il verde pubblico, quale elemento imprescindibile del decoro urbano, rappresenta per l’eventuale turista uno dei criteri di valutazione.  

E’ in riferimento a tutto ciò Leggi tutto >>

  • FaviconNuovo Membro
    29 Jul 2017, 7:35 pm

    FaviconNuova foto
    15 Jul 2017, 2:20 pm

    rossano ravasi ha aggiunto una nuova foto a DEGRADO A TERRACINA ...

    FaviconNuova discussione
    9 Jul 2017, 9:34 pm

    Resoconto del Meet-up al Molo del 08-07- 2017

    Erano presenti: Arturo - Anna Pia-Fabrizio-Aldo-Anna-Mariolina-Pasquale-Carlo-Gaia-Cinzia-Rossano-Lino- Luigi G. –Cesare -Ida Le attività proposte per la tutela dell’Area il Molo come bene pubblico con destinazione d’uso turistico -sportivo e culturale. ...

    FaviconNew Replies
    3 Jul 2017, 1:35 pm

    Consultazione online: rinnovo carica di organizer e co-organizer

    Risultato della consultazione è il seguente: Organizer -Cinzia Giangaspero Co organizers: Anna Mattiello, Barbara Taddei, Ida Savino, Arturo Camillacci.

  • settembre: 2017

    lun mar mer gio ven sab dom
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
Torna all'inizio